Arborea lancia una nuova linea di yogurt proteici e cremosi, innovativi perché risultato dell’unione di latti di pecora e di mucca 100% sardi.
Lo studio del logo e dei packaging ha previsto un approccio moderno che allo stesso tempo valorizzasse la qualità e la tradizione casearia regionale.

 

IL LOGO

Il logo AYO è il risultato dell’incontro fra Arborea e la parola Yogurt, e comunica in modo chiaro l’origine del prodotto, grazie ad un gioco fonetico che richiama la tipica espressione sarda.

Il pay off  “il bianco che non c’era” valorizza le caratteristiche intrinseche del prodotto e la sua unicità.

LO YOGURT DI SARDEGNA

La sfida era quella di mantenere un “fil rouge” con le linee casearie di Arborea, soprattutto a livello cromatico, garantendo però al nuovo Brand un’identità molto forte e caratteristica che sottolineasse maggiormente la provenienza del prodotto, ad esempio con l’utilizzo di elementi grafici tipici della tradizione sarda.

L’altra sfida era quella di essere unici e riconoscibili in uno degli scaffali più ricchi di alternative, fra yogurt proteici, grechi, skyr, senza grassi…

Da qui l’idea di utilizzare non solo il colore e la greca, ma anche un keyvisual fotografico che esaltasse la cremosità del prodotto, e l’inserimento della bandiera sarda sia sul top che sul laterale, come timbro di garanzia a supporto del logo Arborea.

I QUATTRO BIANCHI DI SARDEGNA

A supporto del lancio, è stata realizzata una campagna stampa, affissioni e social, in cui è stato introdotto il tema dei “quattro bianchi di Sardegna”, un gioco di antitesi con i quattro Mori rappresentati nella bandiera regionale.